IMPI interscambio e mobilità nel pubblico impiego

Help

In questa pagina puoi consultare tutti la documentazione raccolta dai colleghi e pubblicata all'interno di IMPI.

Da qui puoi:
  • scorrere la lista dei documenti
  • ricercare un documento
  • abbonarti al feeder dei nuovi documenti
  • aggiungere un documento alla collezione
  • modificare o eliminare un documento da te predcedentemente caricato
  • Se sei registrato e se hai effettuato il login puoi anche accedere alla visualizzazione Classico, ossia in modalità tabellare, alla quale molti vecchi visitatori del sito sono affezionati. Puoi trovare il link per accedere alla modalità Classico in alto a destra, sotto il tuo nome.

    Inoltre, ricorda sempre il regolamento del sito!


    scorrere la lista dei documenti
    scrollando la pagina verso il basso puoi trovare i documenti caricati in ordine di data decrescente.

    Una volta raggiunto il fondo della pagina, se sono disponibili altri documenti, questi saranno caricati automaticamente; solo quando la pagina non scrolla più verso il basso avrai raggiunto la fine della lista dei documenti.

    ricercare un documento
    Se vuoi leggere esclusivamente i documenti di un determinato tipo o comparto o regione o provincia, puoi utilizzare i menu a tendina presenti in alto a sinistra: seleziona la categoria di tuo interesse e la pagina si ricaricherà automaticamente.

    Se vuoi cercare una parola chiave all'interno di un documento, utilizza il modulo di ricerca rapida posto nella pagina in alto a destra.

    Ovviamente i criteri di ricerca sopra riportati possono essere usati congiuntamente.

    abbonarti al feeder dei nuovi documenti
    I feeder sono strumenti che permettono di essere avvertiti (quasi) in tempo reale della pubblicazione di una informazione che potrebbe essere di tuo interesse.

    Per abbonarti (è un termine tecnico, non c'entrano niente i soldi!) al feeder dei documenti di IMPI devi effettuare un click/tap sull'icona che puoi trovare nella pagina in alto a sinistra. Normalmente, tutti i moderni sistemi operativi hanno un meccanismo automatico per gestire l'abbonamento.

    aggiungere un documento alla collezione
    se sei registrato e se hai effettuato il login puoi tu stesso caricare un documento che ritieni possa essere di interesse comune all'interno di IMPI.

    Per procedere alla compilazione del modulo devi effettuare un click/tap sull'icona che puoi trovare nella pagina in alto a sinistra.

    modificare o eliminare un documento da te precedentemente inserito
    se sei registrato e se hai effettuato il login, puoi modificare o anche eliminare uno dei documenti che hai caricato in precedenza.

    Per procedere alla modifica devi prima individuare il documento all'interno della lista, quindi effettuare un click/tap sull'icona che puoi trovare in basso a destra nel riquadro dei dettagli del documento. Questa operazione ti condurrà al modulo di modifica.

    Per procedere alla cancellazione devi prima individuare il documento all'interno della lista, quindi effettuare un click/tap sull'icona che puoi trovare in basso a destra nel riquadro dei dettagli dell'documento.

    Ricorda inoltre di rispettare il semplice regolamento del sito:
    1. per rispetto verso i colleghi, ogni informazione rilasciata sul sito deve corrispondere a verità
    2. ogni azione compiuta sul sito, ad iniziare dagli interventi nel forum, deve essere eseguita con il massimo rispetto del prossimo, prima ancora che delle leggi dello Stato
    3. la pubblicazione di informazioni sul sito da parte di organizzazioni (istituzioni, sindacati, partiti, associazioni, ecc.) è bene accetta, purchè in massima trasparenza e senza esagerazione
    4. l'arbitro unico del rispetto delle presenti regole è il responsabile legale del sito, che può sospendere senza preavviso e a proprio giudizio il materiale pubblicato e anche un utente registrato. Se pensate che ciò sia antidemocratico, siamo perfettamente d'accordo con voi.
    5. Si ricorda inoltre che, per obbligo di legge, ogni attività sul sito viene monitorata e seppur gelosamente custodita, a fronte di formale richiesta da parte dell'autorità competente sarà senz'altro a questa esisbita.